Imprese giovani e dinamiche vivificano l’economia. Turismo e shopping le nuove punte di diamante

L’articolo di Saro Faraci pubblicato sul n. 14 del 27 aprile del settimanale I Vespri

keen-on-trips-sconton

E’ diventato una sorta di Start Up Village il Dipartimento di Economia ed Impresa dell’Università di Catania. Alcune delle iniziative imprenditoriali avviate in città o pronte al battesimo, non importa se sul web oppure ancora orientate ai settori maturi, sono state concepite tra i banchi di quella che una volta si chiamava la Facoltà di Economia di Palazzo delle Scienze. Le due iniziative che raccontiamo questa settimana sono di studenti o ex studenti del corso di laurea in Economia Aziendale.

La prima si chiama KeenOnTrips ed è pronta a scendere in campo fra qualche mese, dopo aver percorso tutti gli steps che portano dall’idea imprenditoriale al business model e dal business plan alla costituzione dell’azienda. Antonio Musumeci, Claudia Presti e Igor Spina ne sono gli animatori. Si sono conosciuti l’anno scorso alla prima edizione di Start Up Academy dove hanno conseguito il piazzamento d’onore dietro Flasklab. Da allora è iniziato un serio percorso formativo, in buona parte condiviso con Confindustria Giovani di Catania, che li ha portati a partecipare a Startup Weekend Catania, al Barcamp “Working Capital” di Telecom Italia e ad Innovaction Camp di Roma; poi allargare il team con l’ingresso del programmatore Fabrizio Nicolosi e di Elena, una web designer, e ad affinare il progetto d’impresa.

KeenOnTrips è una piattaforma web ed un’applicazione mobile che mette in contatto immediato turisti con gente locale; migliora l’esperienza del turista, permettendo di conoscere in maniera più profonda il territorio meta della propria vacanza, grazie all’interazione immediata con i cittadini del luogo. In tal modo l’esperienza vacanziera viene vissuta in maniera alternativa rispetto a quella del turismo di massa.  I cittadini, al contempo, possono trascorrere parte del proprio tempo libero in maniera costruttiva, per se stessi e per il territorio, grazie ad un vero e proprio scambio culturale di breve durata. Afferma Igor Spina: “Oggi siamo un bel team, pronto per trasformare quella che era una semplice idea in una vera e propria startup. La sfida del momento è quella di trovare un finanziamento, motivo per cui stiamo focalizzando i nostri sforzi, in particolare, per accedere all’incubazione ed al relativo grant d’impresa, sponsorizzati da Working Capital, grazie al quale avremmo la possibilità di lavorare e concentrarci a tempo pieno su KeenOntrips”

La seconda iniziativa è un progetto già avviato da qualche anno e di successo, si chiama Sconton. Nasce da un’idea di Antonello Costanzo e Andrea Cavallaro, laureati in Economia Aziendale, che quando erano studenti erano molto conosciuti fra i loro colleghi coetanei per l’organizzazione di feste ed eventi universitari. Con quelle attività più ludiche e ricreative hanno imparato a conoscere bene il mondo delle imprese sponsor e, quando hanno messo su Sconton, hanno allargato la maglia delle collaborazioni a tantissime altre aziende. Sconton.it è una giovane start-up nata a Catania nel 2011 che porta avanti un progetto di risparmio come antidoto alla crisi nera, sia per le aziende che per i consumatori alla ricerca sempre più della convenienza e dell’affare. Si tratta di una piattaforma web del coupon, presente anche con sedi operative nelle principali città siciliane; propone l’acquisto sottocosto di tante offerte suddivise per categorie attraverso la formula del “gruppo d’acquisto” abbinata ad una giusta strategia di “coupon marketing”. Recentemente, la giovane azienda catanese, concentrandosi sui bisogni di organizzazione dell’ultimo minuto, ha lanciato la rivoluzionaria novità destinata a cambiare il mercato del coupon in Italia:  il primo servizio “last minute” della categoria mangiare-bere e bellezza-benessere che offre: al consumatore la certezza di usufruire il giorno stesso della promozione, ancora più vantaggiosa perché riservata solo per i più veloci e disponibile per poche ore; all’azienda di acquisire e concentrare giornalmente la nuova clientela secondo i propri piani.

Oggi la piattaforma siciliana Sconton.it conta oltre 600 aziende siciliane convenzionate; 80 mila utenti iscritti e 5 nuove offerte giornaliere per diverse categorie commerciali; è inoltre nelle prime posizioni tra i migliori network nazionali della couponistica per visualizzazioni uniche al giorno. Alla domanda su quale sia la mission dell’azienda, Antonello Costanzo risponde senza esitazioni: “ Sconton.it è un motore di belle scoperte. Chi entra nel sito – uomini e donne, giovani e adulti – trova eccezionali ed irripetibili sorprese! Ogni offerta è una meravigliosa sorpresa e ha una grande funzione sociale: l’offerta ricorda – come ogni bella sorpresa – alle persone che sono vive, e che ancora devono vedere tanto nella vita”. Nel frattempo l’azienda cresce e si afferma come primo portale di coupon in Sicilia: da un paio di mesi, sono nati “Sconton Palermo”, “Sconton Agrigento”, “Sconton Ragusa”e “Sconton Messina”; entro il 2013, Sconton sarà presente in tutte le province siciliane. Antonello Costanzo si spinge oltre: “ Perché Sconton distribuisce Felicità ai consumatori, ai nostri clienti? Perché i clienti con le nostre offerte riacquistano il sorriso perché si possono permettere certi piaceri che magari, visto il momento poco brillante dell’economia, avrebbero rinunciato”. E in che modo si possono aiutare i commercianti? “ Gli esercenti nel nostro sito corteggiano, con le loro offerte, i clienti che si sentono al centro dell’attenzione”, afferma orgoglioso Costanzo.

In effetti, Sconton propone alle aziende una nuova forma di pubblicità: le attività attraverso il portale web investono direttamente sul cliente, facendogli provare la qualità dei loro prodotti o servizi, grazie ad Offerta irresistibili. Sconton stipula, con le attività, convenzioni sconto, cioè promuove ad un prezzo scontato i loro prodotti e servizi. Le attività hanno ritorni economici tangibili: stimolano la loro domanda, aumentano i volumi di vendita, moltiplicano recensioni, accrescono esponenzialmente il passaparola, favoriscono extra da parte del cliente, che arrivando a prezzo scontato si sente in debito, riempiono le fasce orarie vuote.

Turismo o shopping, come si vede. Non manca fantasia ed estro nei giovani startuppers catanesi.

Saro Faraci

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...